Per comunicare in maniera professionale in rete non è sufficiente avere un account di posta elettronica qualsiasi. Il proprio indirizzo email è uno dei canali di contatto più importanti su internet, tuttavia la gran parte degli utenti trascura la possibilità di offrire un’immagine più professionale usando un indirizzo email con un proprio dominio.

A spopolare sono i provider di posta elettronica gratuiti, come Gmail, Yahoo e Libero.
Ma se da un lato le free mail hanno avuto il merito di aver esteso l’utilizzo dell’email al di fuori del mondo professionale – fornendo gratuitamente a chiunque la possibilità di avere una propria casella di posta elettronica – dall’altro, risultano essere poco serie e poco affidabili nella comunicazione di tipo professionale.

La semplicità d’uso di queste piattaforme ha fatto in modo che molti utenti cominciassero ad usare le caselle free anche per la corrispondenza ufficiale della propria azienda o studio professionale.

Se però si vuole sfruttare il web a scopo professionale, è caldamente consigliabile optare per la creazione di un indirizzo email con il proprio dominio: ciò vuol dire che la seconda parte dell’indirizzo contiene il nome del dominio invece che gmail.com, hotmail.com, libero.it etc.

Quali vantaggi offre un’e-mail associata al proprio dominio?

Non è soltanto questione di maggiore professionalità. In confronto ai servizi di posta elettronica gratuiti, un’email con il proprio dominio offre numerosi vantaggi:

  • Maggiore efficacia. Attraverso i più comuni servizi di posta elettronica gratuiti comunicano milioni di clienti sotto un unico e stesso dominio. Ciò vuol dire che spesso la combinazione comune nome-cognome sono già occupate e così l’utente è costretto a ricorrere per forza di cose a combinazioni numeriche: es. mario.rossi1984@provider.it.
    Un indirizzo di questo tipo non soltanto racchiude potenziali errori di battitura ma è anche difficile da ricordare. Invece, un’e-mail con il proprio dominio mette a disposizione indirizzi di contatto corti e facili da memorizzare.
  • Nessuna pubblicità. Gli account email gratuiti sono vincolati con la pubblicità. Questo vuol dire che  i servizi email gratuiti utilizzano gli indirizzi email dei clienti per diffondere annunci pubblicitari e sulla base dello schema nomeutente@provider.it, gli indirizzi email gratuiti sono anche uno degli obiettivi favoriti per lo spam.
    Un indirizzo mail con proprio dominio prevede un modello a pagamento, senza la pubblicità del provider e riducendo ai minimi termini il rischio spam.
  • Sicurezza. Con un’email con il proprio dominio diminuiscono le possibilità di un attacco hacker.
    I provider gratuiti sono l’obiettivo favorito per gli attacchi hacker e per il phishing.
  • Stabilità. Con il proprio dominio gli utenti si assicurano grande indipendenza dal rispettivo provider. Se il provider dovesse rivedere la sua gamma di prodotti o sospendere l’attività, il proprietario del dominio può, senza problemi, con il suo indirizzo email trasferirsi su un altro hosting. Differente invece è la situazione con un account utente con il dominio di un provider. In questo caso, il cambio del servizio di posta elettronica è sempre vincolato anche al cambio dell’indirizzo email.
  • Minore rischio di errori di battitura. Gli indirizzi email con un proprio dominio sono chiaramente più affidabili di quelli gratuiti. Grazie alla funzione catch-all è possibile re-indirizzare un messaggio in arrivo anche quando il testo che precede il simbolo @ presenta un errore di battitura.

In conclusione, Gmail è sicuramente il servizio di posta elettronica più popolare in rete ma una cosa che molti utenti non sanno è che Google indicizza ogni messaggio di posta che viene inviato o ricevuto da ogni account. Si tratta di un sistema che permette agli inserzionisti di catturare meglio gli utenti e proporre loro degli annunci, mostrando la pubblicità in modo più rilevante.

Un meccanismo che può essere considerato a tutti gli effetti una violazione della privacy da parte degli utenti. La conferma ufficiale arriverebbe proprio da Mountain View:
Le mail di Google vengono tutte scansionate e l’utente di fatto, in cambio del servizio gratuito, dà implicitamente il consenso al trattamento automatizzato delle proprie email.

La scelta di utilizzare il servizio di posta di Google o meno, resta quindi a discrezione dell’utente, tuttavia per scopi professionali è consigliabile optare per un indirizzo mail con il proprio dominio, una soluzione più sicura e meno pericolosa.

DARWIN servers è la scelta più completa ed affidabile per aziende e professionisti che non vogliono rinunciare alla massima sicurezza e protezione dei propri dati.
Dal 1995 offriamo soluzioni complete per email con dominio, servizi di backup e archiviazione della posta elettronica in tempo reale. Forniamo inoltre un sistema di protezione Mail Gateway, contro tutto le attuali minacce che nascono continuamente in rete.

Contattaci per maggiori informazioni

o per richiedere una prova gratuita dei nostri servizi.